GIARADOMENICA 8 NOVEMBRE 2015
ALTOPIANO DELLA GIARA DI GESTURI AUTO + BICI
Siamo in piazza Giovanni intenti a caricare l'ultima bici e intanto aspettiamo l'orario di partenza stabilito.
Gli umori sono alti, facciamo qualche foto di gruppo, ci scambiamo qualche battuta per ridere, come voler sottolineare il nostro buonumore e la voglia di condividere l'escursione del giorno.
Siamo in otto, definiamo meglio la strada da percorrere considerando che a Nuraminis si unirà a noi anche la simpaticona di Rosanna, amica e nuova iscritta.
Alle otto e cinque minuti partiamo. Durante il viaggio in macchina chiacchieriamo del più e del meno, percorrendo i vari paesi ci si racconta qualche fatto legato al passato. Guardiamo i paesaggi e notiamo quanto la geografia stradale sia cambiata rispetto a qualche tempo fa. Tanto cemento in più ma anche comode strade.
Il tempo passa talmente in fretta che ci è sembrato di arrivare a Gesturi al volo. Abbiamo percorso la salita dell'altopiano in auto e all'ingresso del parco in un ampio parcheggio, abbiamo abbandonato le nostre auto felici e contenti di poter salire sulle nostre bici. Qualche momento per sistemare le bici, le ruote, freni ecc.. e siamo già all'interno del parco.
L'aria è frizzantina ma il sole fa capolino e ci fa piacere sapere che il calore del sole ci accompagnerà nella nostra avventura tutta naturale.
Per qualcuno è una nuova scoperta e si evince la gioia e la sorpresa di fronte a questa oasi meravigliosa, la natura è qualcosa di veramente grandioso.
Rigogliosi boschi di Querce di sughero, Lecci, Olivastri, macchia mediterranea. Una selvaggia e incontaminata bellezza naturale abitata da animali rarissimi. I famosi "cavallini della giara" sono unici in Italia e in Europa, animali selvatici ma evidentemente di animo tranquillo visto che non si scomponevano alla vista dei numerosi passanti. Sono visibili tracce di cinghiali e si sa della presenza di lepri, anatre e beccacce . Tutti animali protetti ma ahime', nonostante il divieto di attività venatorie, non sono mancate alla nostra vista carcasse di cartucce e anche gruppi di cacciatori.
E' un'altopiano bellissimo e incontaminato che a tratti lascia senza fiato. Fra i vari rilievi predomina "Sa Zeppara Manna" che è stata meta del nostro tour ma purtroppo non siamo riusciti a raggiungerla in quanto poco indicata dalla segnaletica locale. Comunque il nostro girare ci ha permesso di vedere altri scenari più o meno brulli segnalati come percorsi pedonali. Nelle strade sterrate la presenza di vaste pozzanghere rendeva il nostro pedalare piuttosto impegnativo ma, nello stesso tempo, divertente. Ci metteva a prova di caduta, e in effetti qualcuna c'è stata, compresa la mia ma sono riuscita a tenermi sollevata col corpo, così da non infangarmi completamente. Una conquista!!
Altro colpo di scena la foratura della bici di Andrea che per l'occasione ha predicato bene e razzolato male in quanto non si è portato dietro l'attrezzatura e così, anche stavolta, le mie bombolette spray hanno fatto un'ottima figura, facendo ricredere lo stesso Andrea che, scettico, non voleva neanche prenderle in considerazione. Infatti tira e molla ci ha fatto perdere un po' di tempo!!!
Piero è stato più bravo con la sua foratura, uomo attrezzato uomo salvato.
Pietro e Teresa ogni tanto si fermavano a raccogliere qualche fungo e bietole selvatiche per deliziarsi con una bella cenetta. Insomma un'escursione ciclistica dai vari ed esilaranti risvolti.
Stanchi e affamati, col pensiero fisso del nostro pranzetto al sacco, siamo finalmente riusciti ad imboccare la strada di ritorno che ci ha portati dritti al parcheggio delle nostre auto per, finalmente, addentare le nostre lecornie in buona compagnia e con la certezza di un meritato riposo.
Un bel bicchiere di vino bianco ha scaldato e ripagato i nostri animi dalle fatiche della pedalata che, per lo scenario incantevole regalatoci saremmo pronti a ripercorrere. Un altro giorno naturalmente.
Grazie a tutti e arrivederci alla prossima pedalata.
Associazione Amici della Bicicletta Cagliari

Seguici su:

FacebookFacebook
YoutubeYoutube
GoogleplusGoogleplus

Calendario Eventi

loader

Meteo Cagliari